Blog & Instagram Tour,  Recensioni

REVIEW PARTY ~ La voce segreta dei ricordi (Alessia Coppola)

Buongiorno Lettori e ben ritrovati dopo la pausa estiva!
Spero che le vostre vacanze siano state piacevoli 😀 Oggi per Newton Compton esce il nuovo romanzo di Alessia Coppola, La voce segreta dei ricordi. L’editore mi ha affidato l’organizzazione di Review Party e Tour (che inizierà il 31 agosto).

Partiamo quindi oggi con la recensione! Buona lettura ❤️

La voce segreta
dei ricordi

Non tutto il dolore viene per nuocere.
Ci sono ferite che sfoggiamo con orgoglio, segni di battaglie superate e vinte. Strappi nell’anima che ricuciamo, imbastiti in filo d’oro perché si trasformino in ornamenti di inestimabile valore. 

A volte hanno bisogno di più tempo, di cure speciali, di maggior attenzione. Le chiamiamo “perdite”, perché sono parti di noi che sembrano svanire con chi amiamo, per poi lentamente trovare la strada di ritorno al cuore, dove verranno gelosamente custodite e protette.

La voce segreta dei ricordi è un viaggio attraverso tutto questo: il dolore, la memoria e la rinascita. ⠀

Distrutta dalla perdita della nonna e già profondamente segnata dalla prematura scomparsa di suo fratello, Ervea decide di lasciare la Puglia per trasferirsi a Milano da sua cugina Eleonora, nella speranza che il drastico cambiamento la aiuti a rimettersi in piedi. ⠀

Le parti più pure del nostro essere non possono rimanere schiacciate a lungo, neppure dal dolore. Così la musica, senza preavviso, torna a suonare nella vita di Ervea. Lei che non aveva più toccato un violino, né ascoltato un pianoforte e la magia dei suoi tasti. 

Milano regala alla giovane pugliese la storia di Margareth, nel mio cuore la vera protagonista della storia. Una donna anziana, dalla corazza burbera, ma che si lascia andare con Ervea al racconto dei suoi giovanili sorrisi e delle lacrime che un tempo le rigarono il volto. ⠀

Un intreccio di emozioni, di storie difficili, di anime che avevano bisogno di abbracciarsi forte per rimettere insieme i propri pezzi. ⠀

Un inno al cambiamento, come quelli che la sua stessa autrice Alessia Coppola vive e respira in questi anni. Un percorso che non smette mai di crescere e migliorarsi, per trovare quella voce e il suo equilibrio che aspetta bramoso di giungere al lettore. 

Un romanzo che lascia tanto su cui riflettere, soprattutto a chi, guardandosi ogni mattina allo specchio, ha cicatrici da accarezzare e filo d’oro alla mano per ricucire qualche ferita ancora aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *